Il progetto

nif

 

 

Progetto Comenius “N.I.F. – New Ideas Factory”

 

I partners

  • Stredni prumyslova skola elektrotechniky a informacnich technologii, Dobruska CZ - CZECH REPUBLIC (www.spse.dobruska.cz)
  • Viden Djurs, Grenaa Technical School DK – DENMARK (www.gts.dk)
  • Escola Secundária de Amares PT – PORTUGAL (www.esamares.com)
  • Staatliche Berufsschule II Bayreuth DE – GERMANY (www.kbs-bth.de)

 

Il sito del progetto

http://new-ideas-factory.weebly.com/

 

Il progetto

NIF – La fabbrica di nuove idee è un progetto Comenius Multilaterale che rappresenta una sfida per gli studenti nel campo della imprenditoria e della tecnologia. Essa sarà una società fittizia internazionale con tutti i servizi necessari per la gestione di una società. Le funzioni e le attività saranno svolte da studenti e possibili esperti esterni (docenti, referenti di aziende locali, ecc.) Poiché tutte le scuole partecipanti hanno il settore della tecnologia in comune, la principale area di produzione di NIF sarà la tecnologia, in particolare le innovazioni e lo sviluppo di alcuni prodotti. Ecco perché il motto di NIF è: "Non esitate, innovate"

 I due anni di progetto seguiranno il processo di avvio di una nuova società. Si inizierà con la fase di partenza (ricerche di mercato), in cui gli studenti si concentreranno sulle differenze tra le economie e opportunità di business nei vari paesi e creeranno una sorta di manuale per le aziende in partenza. In secondo luogo, gli studenti cercheranno i modi migliori per la produzione e l’innovazione del prodotto. In terzo luogo, produrranno l’oggetto stesso (ad esempio un robot controllato da un telefono cellulare), lavorando anche sul design, e, ultimo, ma non meno importante si cercheranno i modi di venderlo (per es. PR, pubblicità del prodotto, presentazioni, contratti). Come qualsiasi altra azienda che ha esigenze di pubblicazione sarà creato il sito della nostra azienda saranno predisposti lanci pubblicitari e video del prodotto.

Il progetto sarà la combinazione di competenze necessarie alla vita reale e al mondo degli affari competenze di economia, tecnologia, multimedialità, linguaggio e comunicazione.

Motivazione

Questo progetto riflette la richiesta di imprenditorialità al giorno d'oggi e la tendenza crescente nella scuola secondaria di collegare l’istruzione con le pratiche economiche - vogliamo mostrare ai nostri studenti come avviare una società di successo, che cosa è importante mettere a fuoco e ciò che devono preparare prima di costituirla. Devono rendersi conto che non è solo il prodotto, l'idea o il Know how che decretano il successo del progetto / attività ma anche la capacità di comunicare le competenze linguistiche, la conoscenza delle esigenze del mercato, il saper lavorare con altre persone in azienda, presentare il prodotto nel miglior modo possibile, ecc

L'obiettivo principale è quello di coinvolgere le aziende esistenti in modo che il progetto non sia incentrato solo sulle attività scolastiche. Ciò per una serie di motivi. In primo luogo, gli studenti lavoreranno su contatti che potrebbero essere loro utili in futuro e la scuola potrebbe rafforzare una successiva collaborazione. In secondo luogo, gli studenti apprenderanno le conoscenze e le competenze all'interno di un processo di learning by doing (apprendere facendo) - che è una delle migliori modalità di studio e di motivazione degli studenti. In terzo luogo, le aziende possono fornire agli studenti le informazioni necessarie di cui avranno bisogno per la realizzazione della società NIF.

Il progetto offrirà ai partecipanti la possibilità di agire in una società fittizia in modo del tutto verosimile individuando difficoltà o errori che possono aiutarli per le scelte e decisioni future.

 OBIETTIVI E STRATEGIA

 L'obiettivo principale è quello di dare agli studenti l'opportunità di imparare lavorando in una società fittizia che avrà tutto ciò che un vera e propria società ha.

Per assicurarsi che vengano raggiunti tali obiettivi, il progetto si articolerà in fasi che possono essere organizzate più facilmente in modo che gli studenti possano seguire il processo logico con tempo sufficiente per lavorare. Ogni fase sarà completata da un incontro dei partner in cui gli studenti saranno in grado di monitorare e valutare il loro lavoro. Questa forma di valutazione e organizzazione dei compiti ci aiuterà a raggiungere gli obiettivi.

L'uso di nuove tecnologie

 L’utilizzo del software più recente e la piattaforma di e-working di cui sopra permetterà agli studenti di acquisire familiarità con questa tecnologia, che crea uno standard europeo comune tra tutti i partner. Questo è essenziale per gli studenti che dovranno affrontare una rapida evoluzione dello sviluppo tecnico.

 Lingua straniera

 Svolgendo e presentando le attività in una lingua straniera, facendo lavori come un manuale in lingua straniera, trascorrendo del tempo insieme negli incontri di progetto, gli studenti saranno motivati a imparare e ad usare un’altra lingua. Durante le riunioni di progetto lo studente dovrebbe essere ospitato in famiglia per aumentare la sua capacità nella comunicazione. La realizzazione di presentazioni delle scuole partner, dell'ambiente locale ed dei sistemi educativi incrementerà la sicurezza nell'inglese come lingua veicolare e l’abilità di presentazione.

Cittadinanza europea

 Abbattendo stereotipi e pregiudizi, lavorando in un contesto europeo possiamo diminuire le idee sbagliate circa gli altri paesi e iniziare ad avvicinarci l'un l'altro in modo da sviluppare amicizie europee. Per raggiungere questi obiettivi, intendiamo studiare i legami storici tra i paesi e la realtà socio-culturale e la cultura dei nostri partner durante le mobilità.

Miglioramento della pratica di insegnamento 

L’incontro e la collaborazione con i colleghi di altri paesi europei permetterà di migliorare le capacità dei docenti coinvolti nel preparare gli studenti a un ambiente di lavoro europeo.

È anche importante vedere come l’integrazione di genere viene messa in pratica in tutte le scuole partner per imparare da questo.

Gli insegnanti aumenteranno la loro esperienza tramite gli incontri e pianificando le attività con i paesi partecipanti. Inoltre, essi avranno accesso a una gamma più ampia di materiali condivisi con le scuole partner che darà loro l'opportunità di analizzare le diverse realtà culturali e di aumentare le capacità nel lavoro con l'IT come un soggetto di l'apprendimento e di comunicazione.

 

Risultati ed esiti

2011

 

Ottobre

Comunicati stampa sul progetto di partenariato in ciascuno dei paesi partner

Novembre

Il progetto sarà basato sulla piattaforma comune Web 2.0. Questa piattaforma permette a chiunque di familiarizzare con il progetto attraverso relazioni, video informativi, pod casts ecc. Il web informerà sugli obiettivi del progetto, le fasi, i progressi, le scuole partecipanti.

Video introduttivi di cinque minuti saranno realizzati e caricati su YouTube.

Durante l'incontro relativo alla prima mobilità in Danimarca saranno mostrate le presentazioni dei video introduttivi di ogni scuola. La prima riunione sarà focalizzata sul team building e sull'introduzione alla prima fase (contesto imprenditoriale in ogni paese)

2012

 

Gennaio

Produzione di depliant sull'imprenditorialità in ciascuno dei paesi coinvolti (breve descrizione di come costituire una società, requisiti giuridici e condizioni di ciascun paese) Una breve relazione intermedia sarà pubblicata sulla homepage del progetto.

 

Il gruppo analizza in ogni paese le richieste del mercato e fornisce consigli per un prodotto sviluppato o nuovo. (Gli studenti intervistano aziende locali, gli enti locali e gli insegnanti d'economia per ottenere le informazioni per il prodotto)

Aprile

Durante l'incontro relativo alla seconda mobilità in Portogallo i gruppi presenteranno i risultati finali in base alle loro ricerche e saranno loro a decidere per uno o più prodotti combinati/comuni da realizzare.

Maggio

Comunicati stampa sul progetto di partenariato in ciascuno dei paesi partner.

Luglio

Realizzazione del report di valutazione intermedia

Ottobre

Durante l'incontro relativo alla terza mobilità in Italia: il prodotto finale viene assemblato. L'incontro offrirà una serie di seminari e consultazioni con esperti e docenti che aiuteranno gli studenti ad assemblare le parti difficili e a organizzare le applicazioni.

Dicembre

Sarà preparato un video con la pubblicità del prodotto NIF. Il sito web della società NIF sarà anche arricchito da altre informazioni sulla società, dalle idee principali, dal prodotto ed dalle specifiche tecniche e dalle foto, dalla pubblicità e dai contatti, dai manuali e dai logo

2013

 

Gennaio

Durante l'incontro relativo alla quarta mobilità nella Repubblica Ceca sarà realizzato il piano di e-marketing. Sarà organizzato un seminario che coinvolge esperti di marketing insieme ad alcune sessioni di fotografia per gli annunci pubblicitari dei prodotti e sarà completato il video.

 

Sarà realizzato l’E-marketing; sul sito NIF sarà lanciato il negozio online; manuali, brochure con le informazioni sulla società NIF che verranno distribuiti al pubblico, nonché un catalogo della nostra azienda. NIF accetterà ordini e firmerà contratti fittizi

Aprile

Durante l'incontro relativo alla quinta mobilità in Germania: Presentazione del progetto per gli studenti e gli enti locali, le aziende e la stampa. Esposizione dei prodotti. Conferenza di NIF (studenti nei ruoli dei dipendenti NIF) per le imprese locali. Questionario di valutazione

Giugno

Sarà realizzata una relazione finale e un video finale, in cui gli studenti valuteranno il progetto e confronteranno le loro aspettative fin dall'inizio. Questi saranno pubblicati sulle pagine web del progetto e della rete di scuole insieme ai risultati e alle conclusioni.

1 giugno 2013 Comunicati stampa in ciascuno dei paesi partner.


IMPATTO

Con questo progetto speriamo di sviluppare le competenze chiave nella formazione degli studenti e il rafforzamento della motivazione per facilitare il loro apprendimento. Uno degli effetti principali di questo progetto è che gli studenti saranno incoraggiati ad accrescere il senso di iniziativa e a sviluppare le loro capacità imprenditoriali.

Il progetto NIF coinvolgerà partner sia delle scuole sia del mondo esterno. L'approccio pedagogico proposto durante il progetto svilupperà nuovi metodi, strategie, materiali pedagogici e altro tipo di materiale di supporto che verranno creati per stabilire il partenariato e la rete tra le scuole e il mondo esterno (ad esempio le autorità statali, società commerciali).

Inoltre saranno sviluppate nel il personale scolastico coinvolto e negli insegnanti le capacità di leadership e di collaborazione. Nuovi collegamenti saranno stabiliti tra le scuole partner, le famiglie degli studenti e il mondo imprenditoriale.

Questo progetto risponderà alle esigenze del mondo del lavoro in rapido cambiamento e alla gamma di competenze chiave richieste ai giovani dalla società sempre più diversificata.

Le discipline coinvolte, contribuiranno a promuovere solide competenze professionali di base, quali l'alfabetizzazione e le competenze trasversali fondamentali - come imparare ad imparare, senso di iniziativa e imprenditorialità, competenze sociali, civili e culturali.

Anche se l'azienda NIF sarà finzione, potrebbe ispirare gli studenti a costituire una vera e propria azienda e continuare con il progetto nel mondo reale degli affari.

 

VALORE EUROPEO AGGIUNTO

La crescente globalizzazione delle economie e una maggiore competitività richiedono un rafforzamento della risposta europea alle nuove sfide. Il modo più efficace è di usare le conoscenze scientifiche per rendere le imprese più tecnologicamente avanzate.

La creazione e lo sviluppo di imprenditorialità può essere inserita nelle scuole secondarie attraverso la realizzazione di progetti che promuovono un senso di innovazione tra insegnanti e studenti. Questi progetti dovrebbero mostrare come eliminare gli ostacoli burocratici, il modo di accedere al finanziamento, promuovere un senso di propensione al rischio, ridurre la stigmatizzazione del fallimento e in tal modo promuovere l'imprenditorialità.

Le scuole implementeranno questo progetto che promuove l'innovazione e l'imprenditorialità, preparando i giovani ad impegnarsi in progetti di ricerca sulla base delle loro idee e avviare attività per loro stessi.

Questo progetto aiuterà le scuole coinvolte a lavorare con il mercato del lavoro e a utilizzare altri fattori chiave al di fuori della scuola, a creare partenariati e a migliorare le capacità imprenditoriali gli insegnanti e degli studenti.

Dato che questo progetto sarà esteso a diversi paesi europei, si apre così ulteriormente la possibilità di sviluppare nuovi partenariati e si aumenta la consapevolezza della realtà di business in altre regioni d'Europa, il risultato sarà più efficace e applicabile nel settore delle imprese europee.

Un altro obiettivo importante del progetto è quello di aumentare il senso di cittadinanza europea attraverso la creazione di condizioni affinchè gli studenti partecipino a nuove attività basate sulla tecnologia attraverso una interconnessione dinamica tra i partner del progetto e le istituzioni partner: università, associazioni professionali, società di ricerca e sviluppo, ecc .., in tutta Europa.

Poichè l'Europa sta diventando un villaggio globale, è sempre più necessario conoscere e imparare le somiglianze, differenze, modi di comunicazione efficace, i vantaggi e gli svantaggi di ciascun paese di questo villaggio. Il progetto insegna ai partecipanti ad usufruire del villaggio globale e far loro trovare i modi per vivere in esso.

 

Il coinvolgimento dei partecipanti

Il progetto sarà incentrato sull’alunno / studente

 

Progettazione e coinvolgimento nella realizzazione:

- L'obiettivo del progetto è quello di permettere agli studenti di creare la propria azienda (NIF), in base alle loro visioni. Naturalmente, ci sono alcune regole che dovranno seguire (costituzione di una società, organizzazione della società e idea principale - tecnologia).

- Tuttavia, essi potranno scegliere il paese in cui la società fittizia sarà allestita e potranno anche scegliere i prodotti su cui lavoreranno. L'unico limite sono le richieste per prodotti tecnologici industrializzati o inventati. Con l'aiuto e la supervisione di insegnanti o di consulenti delle imprese locali gli studenti potranno anche pianificare la produzione e la promozione del progetto;

- La promozione sarà anche orientata alla creazione di video - in cui gli studenti dovranno realizzare un video - uno spot pubblicitario;

- Promuovere il loro prodotto;

- Gli studenti saranno forniti di sufficienti lezioni, materiali, consulenti, seminari e workshops, ma vogliamo che siano loro la forza trainante dal punto di vista delle idee.

Coinvolgimento nella valutazione:

- Gli studenti stessi creeranno un breve video all'inizio del progetto dove, tra le altre cose, presenteranno le loro aspettative sul progetto. Un altro video verrà creato alla fine per comparare le aspettative con quelle iniziali e per valutare il processo e il progetto;

- Dopo ogni mobilità un questionario fatto da studenti (circa le cose per loro interessanti) sarà fatto e distribuito tra le altre scuole.

 

COOPERAZIONE E COMUNICAZIONE

 

La nostra collaborazioneè è intesa comeuna partnership viva e coinvolgente

Di conseguenza, scriveremo attentamente piani insieme e condivideremo informazioni in modo che tutte le persone coinvolte direttamente nella partnership conosceranno le attività e le scadenze. La comunicazione costante tra gli insegnanti è uno degli elementi più importanti in una partnership di successo e l’ICT ci offriranno una vasta gamma di modalità che si intende applicare. Contatti via Skype e via e-mail saranno modi standard di comunicazione. Abbiamo intenzione di istituire meccanismi di incontri settimanali online per assicurarsi che il partenariato progredisce come dovrebbe. Siamo ben consapevoli che i piani potrebbero dover essere modificati al fine di incorporare gli effetti di nuove opportunità e difficoltà impreviste.

Il nostro intento generale è quello di sfruttare al meglio qualsiasi metodo di comunicazione, e intendiamo fare in modo che tutti si sentano sicuri di comunicare con tutti gli altri. Gli studenti saranno coinvolti giorno per giorno, lavorando insieme, scambiandosi informazioni e scrivendo articoli che possono essere integrati nei curricoli. La struttura portante della comunicazione giorno per giorno sarà la piattaforma collaborativa online, come Moodle. Aiuteremo i nostri studenti a rispondere alle e-mail, per esempio, e ci assicureremo che rispettatino i tempi stabiliti. Ciò significa che i programmi devono includere gli aspetti della pratica della creazione e l'esecuzione di un wiki o un blog o come fare podcast efficaci, per esempio. Agli studenti dovranno essere insegnate competenze di editing e correzione di bozze, aspetti che li aiuteranno a diventare più efficaci e indipendenti comunicatori. Essi impareranno che ci sono diversi modi di comunicare per i diversi tipi di messaggi. Concentrandosi sulla multimodalità comunicativa si cercherà di soddisfare diversi stili di apprendimento degli studenti.

 

VALUTAZIONE

 

Il nostro piano di valutazione creerà un quadro di riferimento per il nostro apprendimento e la comprensione di ciò che accade durante il partenariato e come le attività di partenariato hanno interessato studenti, insegnanti, coordinatori, le nostre scuole e la comunità. Inoltre, il processo ci permetterà di raccogliere preziose informazioni da utilizzare per la diffusione.

Il processo di valutazione si concentrerà sulla valutazione dei progressi compiuti in ciascuna delle sei diverse fasi del partenariato. Questo ci aiuterà a evitare problemi futuri, e mettere in evidenza perché le cose hanno avuto successo o forse meno successo. Nella valutazione di ogni fase ci proponiamo di scoprire come e in quali modi gli studenti e gli insegnanti pensano che le attività hanno contribuito all’obiettivo della particolare fase e l'obiettivo globale del partenariato.

Inoltre, i coordinatori e gli insegnanti dovranno entrare in un processo di progressiva auto-valutazione e valutazione docente-docente. Questo processo permetterà la focalizzazione sui punti di forza e i vantaggi delle attività nelle varie fasi così come delle debolezze e delle limitazioni didattiche. Questo rivelerà molto sul lavoro di partnership, e permetterà agli insegnanti di decidere ciò che è necessario per rendere la fase successiva e in effetti la partnership successiva ancora migliore.

Secondo il nostro punto di vista, è necessario che le scuole valutino ogni altro contributo alla collaborazione nella valutazione finale. È importante che venga studiato l'impatto percepito: come viene valutato l'apprendimento personale e lo sviluppo professionale che ha avuto luogo durante il partenariato: come il partenariato ha influenzato il nostro modo di vedere i nostri curricula, come noi consideriamo il concetto di innovazione, l'apprendimento in vista di iniziative future. In breve, è importante per noi sapere se i nostri partner, sia insegnanti sia studenti hanno ottenuto ciò che si aspettavano dalla partnership.

Inoltre, faremo in modo che i nostri dirigenti scolastici siano attivamente coinvolti nelle attività di partenariato. Un modo per farlo è quello di coinvolgerli nel processo di valutazione di end-of-partnership.

Abbiamo intenzione di integrare una vasta gamma di metodi di valutazione costruttiva: da incontri settimanali su Skype tra i coordinatori e gli insegnanti di ogni paese che costituiscono il partenariato, questionari agli studenti dopo il completamento di ciascuna fase, interviste online, l'osservazione, discussioni in classe dopo ogni fase. La responsabilità sarà divisa tra le scuole partner.

 

 

login

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.  Se vuoi saperne di più o negare il tuo consenso a tutti o alcuni cookies clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all' uso dei cookies.